Simoni si nasce: tre vite per il calcio

Simoni si nasce
Simoni si nasce

Simoni si nasce: tre vite per il calcio (GoalBook Edizioni) è la biografia ufficiale di Gigi Simoni. Nelle migliori librerie dal mese di novembre 2016. Gli autori, Luca Carmignani, Luca Tronchetti e Rudi Ghedini raccontano la lunga e straordinaria carriera di una delle figure più amate e vincenti dell’intera storia del calcio italiano. Nella veste di giocatore, poi di allenatore e di dirigente, Gigi Simoni ha scritto capitoli avvincenti e indimenticabili. I suoi anni al Torino, alla Juventus, la Coppa UEFA sulla panchina dell’Inter nella straordinaria notte di Parigi, il Genoa, il Pisa, le innumerevoli promozioni in Serie A, l’infinita serie di calciatori allenati, da Ronaldo a Roberto Baggio, da Sebastiano Nela a Claudio Sala, da Vincenzo D’Amico a Youri Djorkaeff, Ivan Zamorano, Javier Zanetti, per citarne solo alcuni. Tutto raccontato con dovizia di particolari dalla penna forbita degli autori. Prefazione di Alberto Cerruti. Note di Claudio Baglioni. 

Il comunicato dell’Ansa

“Simoni si nasce | Tre vite nel calcio è il titolo della biografia di Gigi Simoni in uscita in questi giorni nelle librerie italiane. Un racconto che ripercorre sessant’anni di vita nel calcio di uno dei personaggi più amati di casa nostra. 336 pagine edite da Goalbook Edizioni al prezzo di 16 euro a cura di Luca Carmignani, Luca Tronchetti e Rudi Ghedini con la prefazione di Alberto Cerruti e lo splendido cameo di Claudio Baglioni, l’amico-cantante del tecnico gentiluomo. Simoni nel calcio ha vinto ricoprendo tutti i ruoli: giocatore, allenatore, dirigente. Ma soprattutto ha lasciato un segno indelebile di stile e sobrietà sia nella vittoria che nella sconfitta e senza mai scendere a compromessi per difendere le proprie idee e i propri principi. Una biografia che vuol essere una sorta di vademecum per le generazioni future affinché ricordino i veri valori su cui è fondato lo sport, in particolare il calcio, troppo spesso calpestati. Dall’infanzia di Crevalcore agli esordi nella Fiorentina, dal debutto in A con il Mantova all’approdo in Nazionale con il Torino. Il tutto condito da quattro promozioni dalla serie B e la vittoria di una Coppa Italia con il Napoli, unica formazione cadetta ad aggiudicarsi il trofeo. Poi il passaggio naturale dal campo alla panchina del Genoa dove inizia una fantastica carriera che lo vede ancora oggi detenere l’invidiabile record di sette promozioni in serie A e raggiungere l’apice con la conquista della Coppa Uefa sulla panchina dell’Inter, primo titolo dell’era Moratti, ottenuto a 58 anni dopo tanta gavetta. Infine il nuovo miracolo da dirigente sportivo nella quiete di Gubbio con due promozioni consecutive e la storica ascesa in serie B. Il calcio è cambiato, ma non ha cambiato l’educazione e il rispetto di un personaggio veramente anticonformista. E’ proprio vero: Simoni si nasce.” – Ansa.